.
Annunci online

paoloborrello.it
         

Altri Link
visita il sito di Amnesty International
visita il sito dell'associazione Luca Coscioni
 visita il sito del Gruppo Abele
visita il sito Libera
visita il sito Save the Children
visita il sito di Legambiente
visita il blog per la verità sulla morte di Aldo Bianzino
visita il sito di Articolo 21, il quotidiano online per la libertà di informazione e di espressione
visita il sito Liberainformazione
visita il sito PeaceReporter
visita il sito Tuttoconsumatori
visita il sito dell'Associazione Assemblea Generale Italiana del Commercio Equo e Solidale
visita il sito di Barack Obama
visita il sito de lavoce.info
visita il sito nel Merito
visita il sito di Nazirock
contro il razzismo
visita il sito di Altan
visita il sito di Angese
visita il sito di Sergio Staino
visita il sito di Vauro


17 maggio 2018

I proprietari di un'azienda di prodotti per animali saranno cani e gatti

Almo Nature è stata la prima azienda al mondo a produrre cibo per cani e gatti con il 100% di ingredienti Hfc (Human Food Chain). Ciò significa utilizzare materie prime originariamente destinate al consumo umano. Nel 2017 il suo fatturato è stato pari a 75 milioni di euro, con un utile di una decina di milioni. Nel 2018 Almo Nature verrà donata alla fondazione Capellino. Almo Nature diventerà di fatto “owned by the animals” (proprietà dei cani e dei gatti e degli animali in genere).

I profitti generati dai prodotti verranno utilizzati per proteggere i gatti, i cani e la biodiversità attraverso la fondazione Capellino. La fondazione avrà come unica finalità la salvaguardia della biodiversità e la difesa dei cani e dei gatti.

Più precisamente Almo Nature diventerà in luglio proprietà della fondazione (attraverso un atto di donazione) terminati i passaggi burocratici di legge ma il godimento sui profitti, varrà retroattivamente dal 1° gennaio 2018.

Come si può leggere nel sito di Almo Nature, gli obiettivi principali  della fondazione saranno quelli di rappresentare al meglio tutti coloro che condividono i valori del fondatore, Pier Giovanni Capellino, di essere uno strumento per dare più voce a chi ha un animale domestico e a chi ha a cuore la biodiversità e un nuovo modello per migliorare la qualità della vita, anche delle persone che lavorano con l’azienda.

Ci sono al momento due progetti.

Il primo è un progetto che ha come obiettivo di ridurre il numero di cani e gatti abbandonati e fissare delle regole per la gestione responsabile degli animali a livello europeo.

Il secondo è un progetto con l’obiettivo ultimo di armonizzare la coesistenza tra allevatori e animali predatori selvatici, così che la biodiversità sia un’opportunità per migliorare la qualità della vita.

E la fondazione Capellino sarà il proprietario unico di Almo Nature. Almo Nature non perseguirà un interesse privato, bensì l’interesse degli animali, sviluppando un nuovo modello di azienda. Almo Nature sarà, di fatto, “owned by the animals” (diventando proprietà dei cani, gatti e animali in generale).

La fondazione non avrà proprietari.  Risponderà all’autorità pubblica attraverso i suoi organi di gestione. Il fondatore avrà il solo diritto di essere membro a vita del consiglio di amministrazione.

La fondazione non distribuirà benefici a nessun individuo privato. In caso di scioglimento della fondazione, i suoi beni diventeranno proprietà dello Stato.

La fondazione sarà gestita da un consiglio di amministrazione che opererà con assoluta trasparenza, sotto il controllo delle autorità pubbliche. Ogni anno verranno pubblicati un bilancio chiaro e certificato, nonché i risultati ottenuti.

La fondazione si finanzierà con tutti i profitti (dividendi) maturati dal 1° gennaio 2018 ed inoltre  tutti i beni di proprietà di Almo Nature verranno donati alla fondazione.

Secondo il fondatore, quanto sarà realizzato non sarà un’operazione di marketing. Lo sarebbe se Almo Nature avesse creato una fondazione cui destinare parte dei suoi utili.

Non è il caso di Almo Nature perché tutta la proprietà di Almo Nature passerà alla fondazione diventandone strumento al 100%. Cioè il 100% degli utili passeranno alla fondazione.

Dal capitalismo speculativo si passerà al capitalismo solidale: Almo Nature sarà un esempio di capitalismo solidale, secondo Pier Giovanni Capellino.




permalink | inviato da paoloborrello il 17/5/2018 alle 8:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     aprile        giugno
 







visita Bloglaici

visita meglioliberi

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog



Altri Blog


paoloborrello.wordpress
2piu2uguale5
accade
adestra
agiamo
agoradelpoeta
alchimia
alitodivento
aljihadalakbar
amanolibera
ambienteonline
andreasfondrini
annie80
antifascismoresistenza
aquilonesenzavento
arcadia77
arciprete
astronik
aujourdhuitina
avocado
babate
bartolomeonicolotti
biblioceca
bluevelvet
calibano
carnesalli
charliebrown01
chupachupa
clandestinodellavita
contracorriente
comunitaproletarieresistenti
degiorgioblog
demos
dexterh46
diarioestemporaneo
dicosemprelamia
didascalos
dilia
dinolattuca
dinottelaluna
discutendo
dituttosututto
donatellacamatta
ecarta
efesto
eleonoraporta
emanuelafanelli
emmart
energiapulita1
enne-stranigiorni
esperimento
espressione
eugualemalquadrato
fabiopeluso
fabiopiselli
fattiedisfatti
federicoaldrovandi
fedevegan
fioridialicanto
fioriecannoni
fiorirosa
floreana2
fort
francescoferrari
francobrain
fuorimargine
garbo
gdzito
geco
giovannicera
gliincapaci
grifo87
gurgling
HeavenonEarth
hellbove
hertory
i400colpi
ilmale
impollinaire
ilmondoallarovescia
ilmondosecondome
iotocco
ilpopolosovrano
ilpuntoimproprio
ilsalottodellalternativo
ilteatrino
inprospettiva
iojulia
ioletta
irandemocratico
italiasvegliati
irlanda
kissaseva
koli00
KudaBlog
l_antonio
laurarocatello
lafinestrasulcortile
lamiacaverna
lampinelletenebre
lavagnabianca
lessicodemocratico
liberidivolare
liberolanima
lindadicielo
litecondominiale
lorenzaferrari
lostrazzablogg
lucania
mamotati
mancio
marinopaola
mietta
milleeunanotte
mimmoguarino
mimuovofacciocose
mirabaud
mojorising
mr-loto
murodemocratico
nathan2000
newfablog
nikiaprilegatti
noncontromaper
no-fog
noicittadinilucani
notes-bloc
nuvolasenzainverno
nuvolese
occhiodelciclone
onoenergy
opinionidirette
orgogliodemocratico
padrepuglisi
palagniak
paolodemartino
pdg
pellizzer
pensierididonna
penultimi
picnicconlefragole
pierluigilido
pilloledicucina
pinodeluca
pitunpi
point
portavoce
pqlascintilla
precariamente
quartieri
quoterosashokking
redbiker
redentatiria
riccardo-uccheddu
rigirandola
rosavalenti
rossellagrenci
sacchegiatorcortese
salviamocarrara
salviamoitalia
sarditudine
saxer
serenacolonna
sergiobontempelli
solealtonelcielo
sonogians
sonounitagliano
spensieratoaviator
svegliaitalia
tavolodelledonne
terzadimensione
terzostato
tisbe
tuttoblog
universopolitico
valentinaconticello
valerioascenzi
valeriabonanno
valeriopieroni
valigetta
vicolodeigatti
vincenzaperilli
virginie
virtualblog
volipindarici
volodinotte
volovivace
voltirivolti
vulcanochimico
williamnessuno
windofchange
wrong
zibaldone2
zonaliberata
zuccherofarinaecompany


Blog letto 1094649 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom