Blog: http://PaoloBorrello.ilcannocchiale.it

Forse Salvini è un razzista e un bugiardo?

Salvini, ormai non ci sono più dubbi, è il vero presidente del Consiglio, nonostante che sia stato costretto da Conte ad accogliere alcuni dei migranti arrivati a Malta. Inoltre, nei sondaggi, i consensi nei suoi confronti sono sempre molto elevati. Eppure c’è chi sostiene che Salvini è un razzista ed anche un bugiardo.

Ammesso che sia effettivamente un razzista ed un bugiardo, forse sono queste sue caratteristiche che determinano il notevole apprezzamento che una parte consistente di italiani nutre per Lui?

Non lo so, onestamente.

Ma perché potrebbe essere, Salvini, un razzista ed anche un gran bugiardo?

Potrebbe essere razzista perché Lui i migranti non li può proprio vedere. Se fosse per Lui, poi, nemmeno un migrante dovrebbe arrivare in Italia.

Non parliamo poi del suo atteggiamento riguardo ai rom. Fa di tutta l’erba un fascio. Secondo Lui sono tutti ladri e puzzano tutti, proprio tutti. Vorrebbe chiudere tutti i campi in cui i rom abitano, non prevedendo ovviamente soluzioni abitative alternative.

Ma perché, poi, Salvini potrebbe essere un gran bugiardo?

Aveva promesso di rimpatriare 500.000 migranti irregolari. Ne sono in realtà rimpatriati poche centinaia, in considerazione delle notevoli difficoltà, oggettive, connesse al rimpatrio.

Aveva promesso una forte riduzione delle tasse, con la cosiddetta “flat tax”. In realtà, in attuazione della manovra di bilancio recentemente approvata dal Parlamento, la pressione fiscale non solo non diminuirà ma addirittura aumenterà, senza considerare l’aumento delle tasse comunali che molti sindaci saranno costretti a realizzare, in seguito alla riduzione dei fondi a disposizione dei Comuni.

E poi le Regioni, in seguito al taglio delle risorse finanziarie a disposizione della sanità pubblica, potrebbero essere costrette ad aumentare i ticket.

Ancora, aveva promesso di ridurre le accise che gravano sul prezzo della benzina. E invece non c’è stata nessuna riduzione delle accise.

Mi fermo qui, anche se altre promesse fatte da Salvini in campagna elettorale non sono state mantenute.

Peraltro anche la maggior parte delle promesse dei grillini, in campagna elettorale, non sono state mantenute.

Una bella gara quindi tra Salvini e Di Maio a chi l’ha sparata più grossa e a chi ha imbrogliato di più gli elettori?

Chiudo con una domanda rivolta ai lettori di questo post: credete davvero che Salvini sia un razzista e un bugiardo?

O queste accuse sono delle fake news?

Pubblicato il 16/1/2019 alle 12.38 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web